Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 29 Aprile 2017, ore 21.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cosa sapere prima di investire sull'oro

Welfare · 09 dicembre 2016 - 11.54
Cosa è l’Oro

L’oro si trova in natura sotto forma di pepite, grani e pagliuzze nelle rocce e nei depositi alluvionali.

L’oro è considerato da secoli sinonimo di valore che dura nel tempo, il bene rifugio sicuro per eccellenza.

In un periodo di incertezza finanziaria è fondamentale dare sicurezza ai propri investimenti, acquistando oro, che equivale, inoltre, a una vera e propria “valuta universale”.

Quando si parla di oro da investimento siamo in presenza di monete e lingotti. E’ possibile avere anche l'oro a barre, soluzione utile come forma di approvvigionamento del metallo, in campo industriale, mediante il quale l’operatore che trasforma l'oro può ricevere fisicamente un quantitativo d'oro da impiegare all'interno del processo di produzione.



Il titolo dell’Oro

Con il termine titolo si indica la percentuale di metallo fino contenuto nella moneta o nel lingotto. Questo valore viene espresso in millesimi. Più il titolo è alto, maggiore sarà la purezza del metallo. Il lingotto ha generalmente un titolo pari a 999/°°°, mentre le monete possono variare da 900/°°° a 999/°°°.

Il carato riferito all'oro è preso in considerazione come misura di purezza.

In particolare, l’oro a 24 carati corrisponde all'oro con titolo 999/°°°, mentre l’oro a 18 carati corrispondente al titolo 749,25/°°°.



Il peso e il prezzo dell’Oro


Il fixing dell’oro viene stabilito in riferimento a un’unità di peso precisa che è l’oncia (in inglese Troy Ounce), equivalente a 31,10 grammi.

Sui mercati europei si parla ormai di quotazioni riferite ai grammi, anche se il riferimento iniziale rimane sempre la quotazione in once.

In Europa, il mercato principale dedicato all'oro e all'argento è il London Bullion Market (LBMA), da non confondere con il London Metal Exchange, nel quale vengono trattati i metalli non ferrosi (alluminio e rame, etc.).


Quotazione Oro LBMA
oz t 1,186,55 949,83 1119,51
Grammo 38,15 30,54 36,00

Update: 29/11/2016 - ore: 15:00 GMT




Oro fisico e Oro finanziario:

L’oro fisico è costituito da monete, barre e lingotti, mentre l’oro finanziario è uno strumento finanziario il cui valore è legato a quello dell’oro.

Gli ETC (Exchange Traded Commodities), sono una tipologia di oro finanziario, ossia titoli il cui valore è correlato a un determinato quantitativo di oro che un istituto bancario dichiara di possedere fisicamente presso le proprie strutture.

Gli ETC, di solito, sono quotati a sconto rispetto al valore dell’oro fisico perché includono le commissioni i gestione e di custodia dell’oro e perché incorporano il cosiddetto “rischio emittente”, se l’oro non è direttamente posseduto dal proprietario, ma è inserito solo nel suo bilancio, assumendo la forma di “oro allocato”.

Un’altra tipologia è quella dei “titoli sintetici”, ossia strumenti finanziari legati all'andamento dell’oro, senza che però questo sia fisicamente nelle disponibilità dell’investitore come ad esempio i future sull'oro regolarmente negoziati sul mercato COMEX - CME GROUP, che hanno finalità puramente finanziarie e non di investimento fisico come bene rifugio.
Le altre guide
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.