Mercoledì 26 Novembre 2014, ore 13.30
Azioni
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mediobanca, riassetto banca sarà il tema dei prossimi mesi

Finanza · 06 settembre 2012 - 08.32
(Teleborsa) - Il tema principale che gli azionisti di Mediobanca affronteranno nei prossimi mesi sarà il riassetto dell'istituto anche in merito alla collocazione delle partecipazioni strategiche. E' quanto ha detto ieri sera uno dei consiglieri di Mediobanca al termine del board tenuto nel pomeriggio, dedicato all'informativa dell'Ad Alberto Nagel sull'operazione Unipol-Fonsai.

Obiettivo del management di Piazzetta Cuccia nel breve termine sarà dunque quello di "capire dove andrà Mediobanca che è un importante istituto a livello nazionale, ma che sul piano internazionale non ha le stesse vie di accesso al funding rispetto ai suoi principali competitors". In quest'ottica, ha detto ancora il consigliere, "bisognerà valutare anche la collocazione delle partecipazioni".

Il consigliere ha confermato inoltre che sul presunto patto occulto che sarebbe stato siglato tra Nagel e i Ligresti "il Cda ha deciso di aspettare le conclusioni della magistratura prima di qualsiasi valutazione", ma ha espresso "pieno consenso sull'operazione Unipol-Fonsai perché ha risolto una posizione creditizia delicata della banca".

Nella riunione nessun consigliere ha sollevato critiche particolari nei confronti di Nagel.

In una nota, il Cda di Mediobanca ha fatto sapere di aver preso atto dell'informativa dell'AD Alberto Nagel sulla vicenda Unipol-Fonsai ed è fiducioso all'unanimità sull'esita delle indagini giudiziarie. Il consiglio, inoltre, ha "espresso soddisfazione per lo stato di avanzamento del progetto di integrazione Unipol/Fondiaria-Sai e della connessa ricapitalizzazione".

"In questo contesto ha altresì preso atto dell'informativa dell'amministratore delegato in ordine alla vicenda di cui all'inchiesta presso la Procura di Milano. Il Consiglio unanime, sulla base delle informazioni a sua disposizione, attende con piena fiducia l'esito delle indagini", conclude la nota.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.