Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 24 Maggio 2016, ore 19.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street positiva grazie a Fed e petrolio

Finanza ·
(Teleborsa) - Gli indici statunitensi si muovono in frazionale rialzo, confermando la buona intonazione dell'avvio, con il sentiment degli investitori sostenuto dalla posizione più da colomba della Federal Reserve che ha ridotto a 2 da 4 il rialzo dei tassi nel 2016.

A dare linfa al corso rialzista del mercato americano, contribuisce anche la risalita dei prezzi del petrolio, a ridosso dei 42 dollari al barile, in attesa del vertice allargato dei produttori di greggio, in calendario a metà aprile. La volatilità, poi, oggi è d'obbligo una giornata caratterizzata dalle "quattro streghe", scadenze di opzioni e future che si verificano il terzo venerdì di ogni mese.

Sul fronte macroeconomico, è stata soltanto la lettura sulla fiducia dei consumatori, elaborata dall'Università del Michigan, che ha evidenziato una discesa del clima di fiducia, al livello più basso in cinque mesi.

A Wall Street, il Dow Jones mostra un guadagno frazionale dello 0,54%, proseguendo la serie positiva iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, l'Indice S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 2.046 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (+0,03%), come l'S&P 100 (0,2%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Sanitario (+1,22%), Industriali (+0,66%) e Finanziari (+0,61%). In fondo alla classifica, sensibili ribassi si sono manifestati nel comparto Telecomunicazioni, che ha riportato una flessione di -0,52%.

Al top tra i giganti di Wall Street, Goldman Sachs (+2,66%), JP Morgan (+2,37%), Boeing (+2,01%) e United Health (+1,61%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Microsoft, che ottiene -1,88%. Sottotono Caterpillar che mostra una limatura dello 0,71%. Dimessa Travelers Company, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i minori, tonica Adobe Systems che sale di oltre il 4% grazie alla trimestrale. Premiata per i conti anche Tiffany +1,60%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.