Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 23 Giugno 2017, ore 08.58
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse asiatiche al top da 2 anni e mezzo. Bene Tokyo con lo yen debole

Finanza ·
(Teleborsa) - Ottima giornata per i mercati asiatici, che si portano ai massimi degli ultimi due anno e mezzo, in scia ai nuovi record toccati da Wall Street la scorsa settimana.

In particolare, la Borsa di Tokyo ha tratto spunto dalla debolezza dello yen, dopo l'incontro del Presidente Donald Trump con il Premier giapponese Shinzo Abe. Ciò ha galvanizzato i titoli dei grandi esportatori, che hanno chiuso gli scambi in rally.

Il listino nipponico ha invece ignorato il debole dato del PIL: l'indice Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,41% a 19.459 punti, mentre il Topix ha guadagnato lo 0,46% a 1.204 punti. Più cauta Seul con un +0,06%.

Bene anche le borse cinesi, con Shanghai che sale dello 0,63% e Shenzhen che guadagna lo 0,74%. Bene Taiwan +0,46%.

Tra le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, brillante Hong Kong con un incremento dello 0,53%, mentre Singapore segna un +0,48%, Kuala Lumpur +0,54%, Jakarta +0,54%, Bangkok +0,55% e Sydney +0,70%. In rosso solo Mumbay che cede lo 0,40%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.