Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 23 Giugno 2017, ore 19.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Eurozona, aumentano i posti di lavoro

Lo rivela l' EUROSTAT che spiega che nel quarto trimestre, la più alta offerta di lavoro è stata registrata nella Repubblica Ceca. Fanalino di coda la Grecia

Economia, Welfare ·
(Teleborsa) - Più posti di lavoro nell'Eurozona nel quarto trimestre 2016. Lo rivela l'Ufficio di Statistica europea, EUROSTAT che spiega come, nel periodo preso in considerazione, il tasso di posti vacanti di lavoro nell'area dell'euro è stato pari al +1,7%. Il dato si accelera rispetto al +1,6% registrato nel quarto trimestre 2015.

Nello stesso periodo, i posti vacanti di lavoro nell'Europa dei 28 è stati pari a +1,8% stabile rispetto al trimestre precedente.
Nel settore industriale e delle costruzioni la salita è pari a +1,3%. Nei servizi arriva al 2%.

Tra gli Stati membri, la più alta offerta di lavoro è stata registrata nella Repubblica Ceca (3%), seguita dal Belgio (2,9%), Germania (2,6%) e il Regno Unito (2,5%).

I Paesi in cui le offerte di lavoro sono le più basse sono stati: Grecia (+0,3%), Cipro (+0,6%), Spagna, Polonia e Portogallo (Tutti 0,7%) e Bulgaria (0,8%).





Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.