Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 16 Agosto 2017, ore 21.46
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Vivendi risponde alla Consob: "Non esercitiamo controllo di fatto su TIM"

Gruppo media francese: manca stabile esercizio influenza dominante

Economia, Finanza ·
(Teleborsa) - Vivendi conferma di "non esercitare alcun controllo di fatto su Telecom Italia ai sensi dell'articolo 93 del Testo unico della finanza e dell'art. 2359 del codice civile". La partecipazione detenuta in Telecom Italia, infatti, "non è sufficiente a determinare alcuno stabile esercizio di una influenza dominante sulle assemblee dei soci" della compagnia telefonica.

Lo afferma il gruppo media francese su richiesta della Consob. "A tal proposito, da tutti i dati empirici - scrive Vivendi - ivi inclusa la presenza alle assemblee ordinarie dei soci di Telecom Italia a decorrere dal 22 giugno 2015 fino al 4 maggio 2017, la partecipazione detenuta dai presenti e l'esito delle deliberazioni assunte, emerge univocamente che Vivendi non detiene una posizione di controllo nelle assemblee ordinarie dei soci di Telecom Italia".

"Il mercato francese e quello italiano - conclude - saranno debitamente informati nell'ipotesi in cui dovesse essere assunta da Vivendi una valutazione diversa, non attesa al momento".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.