Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Lunedì 21 Agosto 2017, ore 12.28
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Turismo, l'Italia rimane sempre il Bel Paese sia in estate che in autunno

Il Monitoraggio di Enit - Agenzia Nazionale del Turismo nella consueta indagine e osservazione del mercato turistico spiega che c'è stata una stagione estiva da record e ci sono buone previsioni per la stagione autunnale

Economia ·
(Teleborsa) - Si preannuncia una buona stagione autunnale per l'andamento del turismo in Italia, dove le previsioni sull'andamento dei flussi stranieri organizzati diretti verso il Bel Paese vedono turisti in aumento. Lo rileva il Monitoraggio di Enit - Agenzia Nazionale del Turismo nella consueta indagine e osservazione del mercato turistico rivolta, tramite un questionario dettagliato, a ben 131 Tour Operator, 78 europei e 53 oltreoceano, presenti su 22 mercati stranieri. L'indagine intende fornire il trend sulle vendite della Destinazione Italia per il periodo estivo e le previsioni sull'incoming complessivo per la stagione autunnale 2017.


Sono in notevole crescita le prenotazioni dei viaggi organizzati verso l’Italia per il periodo estivo in corso: ben il 77,6% degli operatori rilevano una crescita, il 13,5% una situazione di stabilità e il 8,9% una flessione in confronto all'andamento delle vendite per lo stesso periodo del 2016.

Buone anche le previsioni sull'andamento dei flussi stranieri organizzati diretti in Italia per la stagione autunnale. Stime positive provengono da quasi tutti i Paesi analizzati ma sono particolarmente determinanti dalla Spagna (+11-12% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) e dal Portogallo.

Considerando i mercati oltreoceano cresceranno di più, per l'autunno 2017, i flussi provenienti dalla Cina (+15% in confronto al 2016), dagli USA (+7%) e dal Canada (+5-6%).

La stagione estiva, secondo quanto dichiarato da tutti i Tour Operator interpellati, sta facendo registrare cifre record per il nostro Paese: mai come quest’anno si è riscontrato un aumento così netto delle prenotazioni rispetto al passato.





Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.