Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 17 Ottobre 2017, ore 15.20
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Anas e Scania insieme per sviluppo di tecnologie Smart road

Il progetto consiste nell'integrazione tra le informazioni generate dai veicoli Scania e quelle provenienti dalle infrastrutture smart road Anas. Le prime applicazioni sulla A2 “Autostrada del Mediterraneo”

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Anas e Scania hanno annunciato l'avvio di una collaborazione nello sviluppo delle tecnologie per le “Smart Road”. L'annuncio è stato dato in occasione della conferenza internazionale organizzata da Anas in collaborazione con la World Road Association sulla guida connessa ed automatica, tenutasi oggi a Roma.

In particolare, il progetto consiste nell'integrazione di informazioni generate dai veicoli Scania (tra cui le modalità di utilizzo dei mezzi, la segnalazione di eventuali anomalie, i livelli calcolati di emissioni) con informazioni provenienti dalle infrastrutture smart road Anas, a partire dall’A2 “Autostrada del Mediterraneo”, la prima delle arterie in gestione che vedrà l’impiego di queste tecnologie.

La finalità del dialogo tra la piattaforma Scania One e le smart road Anas è quella di supportare chi si trova alla guida dei veicoli e chi li gestisce attraverso l’integrazione e l’elaborazione di dati forniti da diversi stakeholder, per una maggiore sicurezza ed una migliore fruizione dell’infrastruttura, incrementando la produttività del trasporto e di conseguenza riducendone l’impatto ambientale.

Il progetto di collaborazione prevede inoltre, in una fase successiva, lo studio del possibile utilizzo della futura rete Anas di hot spot wi-fi, sia per il flusso di dati da e verso la piattaforma Scania, sia per lo scambio diretto di informazioni con l’unità comunicatrice del veicolo, che oggi si appoggia normalmente alle reti 3G. L’obiettivo è quello di testare forme di comunicazione ibrida attraverso lo switch automatico tra le diverse modalità e di comprendere le potenzialità di una simile forma di connettività Vehicle to Infrastructure.

“La smart road Anas - ha dichiarato il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani - è un progetto ad alto contenuto innovativo, tra i primi al mondo nel settore stradale, che trasforma le opere viarie in infrastrutture che interagiscono con gli automobilisti con il primario obiettivo di offrire un viaggio sicuro e confortevole. L’interesse al progetto da parte del mercato dei trasporti, che ha dato il via alla collaborazione con Scania, leader del settore, è una concreta testimonianza del valore della smart road Anas anche per i servizi alla logistica”.

“L’accordo con Anas, player di primaria importanza nel campo delle infrastrutture, dimostra come partnership strategiche siano essenziali per dare vita ad un sistema di trasporto maggiormente sostenibile e sicuro. Lo sviluppo di smart road nel territorio italiano è per noi motivo di grande orgoglio, un esempio di eccellenza sul fronte dell’innovazione che dà prestigio all'intero comparto”, ha evidenziato Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore Delegato di Italscania. “La collaborazione con Anas rappresenta un importante passo nel processo di transizione verso un futuro sostenibile che vede Scania in prima linea a livello mondiale”.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.