Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 29 Settembre 2016, ore 02.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Arrivederci a febbraio

Default e tapering sono rimandati, che la festa sia sobria.

Alessandro Fugnoli
Alessandro Fugnoli
Strategist ed esperto in economia, fa parte dal 2010 del team Kairos Partners SGR come responsabile de "Il Rosso e il Nero"
1 2 3 4 »
Default e tapering sono rimandati, che la festa sia sobria.

Washington DC, disse una volta Kennedy, è una città con l’efficienza del sud e il fascino del nord. Il giudizio era ingeneroso sul fascino, di cui in realtà Washington non è priva anche se non può certo competere con altre città del sud come Savannah o Charleston, ma non era abbastanza duro sull’efficienza. Dagli anni di Kennedy, infatti, Washington è diventata ancora più inefficiente sia come città (che funziona, ma costa carissima ai contribuenti americani) sia come simbolo del sistema politico.

La situazione di semiparalisi strutturale del legislativo ha indotto l’amministrazione Obama ad agire in questi anni sempre più per via amministrativa, ma un paese come l’America non può fare a meno di leggi di bilancio con un minimo di razionalità. E invece abbiamo un clima politico costantemente avvelenato e un Congresso che produce leggi di qualità sempre più bassa, scritte all’ultimo minuto tra ricatti e veti incrociati.

In parte questo riflette la radicalizzazione a livello di opinione della società americana, in parte è frutto della legge elettorale. Non è un caso che l’America funzioni ancora bene a livello statale, dove vengono in genere eletti governatori centristi, e che il Senato sia meno radicalizzato. La Camera dei Rappresentanti è eletta invece in circoscrizioni che cambiano continuamente di forma a seconda della convenienza politica e premiano le componenti più intolleranti dei due partiti. Il risultato è una Camera che non parla più con ilSenato e in cui i due schieramenti dialogano sempre meno tra di loro.

(Nella foto: La rotonda del Campidoglio. In primo piano la statua di George Washington)
1 2 3 4 »
Altri Top Mind
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.