Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 30 Settembre 2016, ore 10.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Roberto Ferrari, innovation Che Banca!

Dopo Innovation Week, che ha visto tra i protagonisti Roberto Ferrari, Direttore Generale di Che Banca!, approfondiamo alcune tematiche trattate durante l'evento "Smart Money", sponsorizzato dall'istituto del gruppo Mediobanca.

Abbiamo chiesto al dottor Ferrari qualche dettaglio su WOW, la nuova app per iPhone, mmartphone e table di Che Banca! presentata proprio durante la manifestazione. Il Direttore Generale ha spiegato che si tratta di un'applicazione innovativa con l'obiettivo di racchiudere in un'unica app tutti gli utilizzi possibili di pagamento mobile, a disposizione anche per chi non è cliente e correntista di Che Banca!, grazie ad alcune integrazioni, come per esempio quella con PayPal. Ad un mese dal lancio WOW ha raggiunto 15 mila download e ricevuto molti feedback positivi. Un risultato più che positivo, dunque.

Roberto Ferrari ci ha poi descritto le iniziative future nell'ambito delle start-up fintech alla luce del grande successo riscosso da "Smart Money". Il manager ha spiegato che l'obiettivo della banca è quello di rafforzare questa community e far parlare tra loro le start-up. "Sicuramente il prossimo anno faremo nuovamente cose dedicate alle fintech", le sue parole.

Guardando al futuro c'è stato spazio per trattare le possibili iniziative in fatto di trading e dei servizi legati al mondo della finanza. Ferrari ha spiegato che nel futuro di Che Banca! c'è sicuramente spazio per molte cose perché si tratta di una banca innovativa. Quest'anno è stata lanciata la piattaforma sul risparmio gestito, e presto saranno lanciati nuovi prodotti, oltre al miglioramento della piattaforma di trading. Per cui sì, c'è spazio per altre innovazioni, ma sempre in un'ottica di consulenza e di advisory. Quindi Che Banca! non andrà verso un tipo di trading iper-specializzato ma verso una clientela più tradizionale che però è interessata ad avere della buona assistenza e del buon servizio semplice per poter mettere da parte i propri risparmi e investire in maniera semplice e corretta.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.