Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 30 Settembre 2016, ore 19.06
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Carlo De Masi, la questione energetica

Teleborsa ha intervistato il segretario generale della Flaei Cisl, Carlo De Masi, su come si possa curare questo "morbo" che affligge l'Europa ovverosia la questione energetica. Premettendo che i problemi vanno affrontati su due piani (a livello europeo e nazionale), il segretario sindacale ha tracciato alcune priorità: i rapporti con le rinnovabili, le innovazioni di rete, l'efficienza energetica, la mobilità elettrica, la domotica e così via. De Masi ha anche affrontato il tema dei distretti energetici come risorsa per rilanciare il settore, giacché i grandi impianti hanno fatto il loro tempo e dimostrato i limiti di fronte ad una domanda in calo.

Una grande chance sarebbe quella di creare opportunità per il rilancio del settore e dell'occupazione, anche ipotizzando delle piccole comunità in grado di produrre energia a chilometri zero, grazie all'autosufficienza ed alla possibilità di controllare i costi. Un modello alla internet (tante reti che interconnettono ad un grande network) è un futuro credibile? Secondo De Masi è un modello futuristico in cui la CISL crede molto e che potrebbe garantire lo sviluppo del Paese e dell'occupazione.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.