Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 3 Dicembre 2016, ore 20.44
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Poste Italiane, risultati operativi 9M 2015

Sono stati diffusi da Poste Italiane, nella persona del direttore finanziario Luigi Ferraris, i risultati operativi dei primi 9 mesi 2015. I numeri sono in linea con il piano industriale.

Aumentano i ricavi, si riducono i costi operativi e cresce il flusso di cassa operativo. Le commissioni dei libretti postali si attestano a 1 miliardo 214 milioni. Aumentano le commissioni dei pagamenti con carte di debito e di credito che passano da 1 miliardo 574 milioni di euro a 1 miliardo 588 milioni di euro.

La crescita dei ricavi è dettata dalle commissioni dei libretti postali che è cresciuta del 7,4%. Migliora l'efficienza attraverso la riduzione del costo del lavoro con un aumento della qualità dei servizi offerti. Il risultato operativo cresce del 26,9%, rispetto ai primi 9 mesi del 2014, mentre l’utile netto aumenta dell’86,8% Si riducono i costi, grazie al miglioramento dei processi produttivi, e aumentano i profitti per la divisione servizi finanziari. Salgono i profitti derivanti dai servizi assicurativi, con potenziali spazi futuri di miglioramento sulla catena dei costi.
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.