Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Domenica 11 Dicembre 2016, ore 11.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Sciopero Nazionale Anief contro la "pessima Buona Scuola voluta da Renzi"

Oggi la scuola si è fermata. Docenti, dirigenti, educatori, Dsga, Ata si sono dati appuntamento a Roma per manifestare contro la Legge di Stabilità 2016 già approvata dal CdM e la legge di riforma della scuola approvata a luglio, che ha aggravato, anziché risolvere, i problemi della scuola.

La manifestazione, voluta da Anief, Cobas, Unicobas e altri sindacati, è iniziata questa mattina davanti al Ministero dell’Istruzione, alle ore 10.00, per poi proseguire davanti al Parlamento, due ore dopo. Si è scelto questo doppio passaggio, perché dalle ore 14.00 prenderà il via al Senato l’esame degli emendamenti alla Legge di Stabilità.
La giornata servirà anche a dare una risposta al premier Renzi, che scrivendo agli assunti della Fase C ha smentito se stesso e minimizzato l’opera del sindacato nel sollecitare gli Stati membri ad assumere il personale che ha svolto oltre 36 mesi di servizio su posti vacanti.

"Basta con gli inganni", ha dichiarato il presidente Anief, Marcello Pacifico, chiedendosi "come si fa a dire che la supplentite è finita, visto che rimangono da assumere quasi 200mila precari abilitati tra GaE e graduatorie d'Istituto? Pure gli 8 euro di aumento previsti dalla Legge di Stabilità 2016 gridano vendetta. Per non parlare della norma di un anno fa che ha cancellato le supplenze per il primo giorno di assenza dei docenti e della prima settimana degli Ata. L'ora della tolleranza è finita".
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.