Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 29 Settembre 2016, ore 12.21
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Programma MilleMiglia Alitalia, un successo in evoluzione

Video intervista a Lucio Attinà, CEO Alitalia Loyalty SpA

Abbiamo incontrato Lucio Attinà, da agosto 2013 Amministratore delegato di Alitalia Loyalty Spa, la NewCo creata all’inizio di quell’anno da Alitalia per lo sviluppo e la valorizzazione del Programma frequent flyer MilleMiglia.

Lucio Attinà, 45 anni, sposato, due figli, avvocato di origine calabrese e romano di adozione, vanta una formazione giuridica alla Sapienza di Roma unita a una specializzazione in General Management con un Mba allo Iese di Barcellona. Prima di giungere al timone di Alitalia Loyalty, ha lavorato in Ducati per 15 anni: come responsabile Affari Legali e societari, poi, direttore Community e, infine, Direttore generale della business unit "Apparel and Brand development".

Dottor Attinà, lo "stato" del Programma?

L’attuale Programma MilleMiglia è stato prorogato al 31 dicembre 2017 per dare ai Soci più possibilità di accumulare miglia e anche la possibilità di conoscere la rinnovata Alitalia in termini di servizi, di prodotti e di Network. E’ un Programma che ha ormai più di 20 anni ed è un Programma che riscuote sempre maggiore successo non solo tra i "volatori frequenti", italiani e non, ma anche tra i "viaggiatori frequenti". Un Programma, quindi, per un’esperienza di viaggio molto più integrata.

Come potranno spendere le miglia accumulate soprattutto i moltissimi appartenenti ai Club esclusivi, Freccia Alata Plus, Freccia Alata e Ulisse, in possesso di montepremi anche molto elevati?

Noi abbiamo inaugurato ormai da 6 anni un negozio che chiamiamo "MilleMiglia Gallery", un negozio on line, virtuale, dove i Soci possono utilizzare le miglia per comprare non soltanto prodotti e servizi che sono utili per le esperienze di viaggio, come possono essere telefoni e i-pad, ma anche addirittura siamo arrivati a includere vouchers per viaggiare in treno Italo, che è anche un partner del Programma. Il premio più ambito rimane comunque sempre il volo aereo, il volo e gli up grade che Alitalia offre. Alitalia in aggiunta ha reso possibile con l’utilizzo delle miglia di volare in tutto il mondo grazie sia ai partner di SkyTeam, sia di Etihad Airways partner. Quindi sempre più destinazioni, oltre mille ormai, servite direttamente dai Programmi e accessibili praticamente pagando il costo soltanto con le miglia.

C’è un certo disappunto tra gli utenti per le difficoltà di trovare posti premio, specie in classe Business

E’ una situazione che si verifica in particolare in 2 periodi dell’anno, di "picchi" di richieste in agosto e a dicembre per delle destinazioni particolari, che sono tipicamente quelle degli Stati Uniti, soprattutto Miami e New York. Il comportamento più frequente è quello del Socio che accumula miglia viaggiando per lavoro per poi utilizzarle nelle vacanze con la famiglia. E vuole andarci tipicamente ad Agosto, a Natale e Capodanno. Sconsiglio fortemente anche solo di provare a ipotizzare di volare con Noi in quei "due picchi", soprattutto in classe Business. Ci sono però tantissime altre destinazioni, incluso quelle nuove che abbiamo appena inaugurato, ovvero Mexico City, Santiago de Chile, Pechino, Seul, Abu Dhabi che offrono una illimitata capacità di posti. E di scegliere pure destinazioni anche esotiche. Invito quindi a programmare per tempo le proprie vacanze. In aggiunta, da settembre avremo un’importante innovazione al profilo tecnologico che ci permetterà finalmente di venire incontro a questa esigenza molto sentita di accedere a posti premio in "classe alta", quindi in Business, anche nelle destinazioni che risentono di una disponibilità più ristretta, quindi di minore disponibilità. Ma è una novità che comunicheremo a settembre.

Anticipazioni?

Diciamo che ci stiamo lavorando perché abbiamo a cuore i Soci che io considero i nostri datori di lavoro, quindi sono quelli che devo accontentare per primi.

Qualche numero?

Abbiamo 5 milioni di Soci, 14 mila Freccia Alata Plus, che sono i Soci che volano più frequentemente; ma abbiamo 600, un numero piccolo ma molto molto ambito, Le assicuro, Freccia Alata Plus cosiddetti "per sempre", che sono quelli che per 10 anni di fila hanno avuto e mantenuto lo stato di freccia Alata Plus (almeno 80 mila "miglia qualificanti" annue, n.d.r.)
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.