Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 6 Dicembre 2016, ore 19.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Alitalia Loyalty il successo è anche nel programma Millemiglia

Intervista all'amministratore delegato di Alitalia Loyalty

Alitalia Loyalty, che gestisce il programma Millemiglia della Compagnia con oltre 5 milioni di Soci, è stata costituita a inizio 2013 come società per azioni a tutti gli effetti e dal successivo Agosto Lucio Attinà, 45 anni, calabrese e romano d’adozione, ne è l’Amministratore delegato

Quello che ho trovato, e ancora trovo, su cui faccio continuamente leva è grande passione e grande competenza del Team che ho trovato, naturalmente poi arricchito e integrato da nuove professionalità, sia italiane che non italiane, provenienti sia dall’industria aeronautica che da differenti industrie. Perché in sostanza dall’essere rivolto soltanto ai Frequent flyers il Programma vuole trasformarsi in un Programma rivolto ai Frequent Travellers e sempre di più in un Programma che si rivolge ad accontentare e soddisfare le necessità dei Soci nella vita di tutti i giorni, quindi trasformarsi quasi in un Programma Life Style che possa cioè essere di rilievo e di valore per i Soci da quando vanno a fare benzina quando vanno a fare la spesa a quando viaggiano con l’aereo, o non.

Un identikit del passeggero MilleMiglia

Uno solo è purtroppo impossibile farlo, visto che abbiamo superato la soglia dei 5 milioni di Soci. Diciamo che alcuni sono veramente molto fedeli che Io considero molto più di Soci, ma addirittura Ambasciatori della “Marca MilleMiglia”, sono appassionatissimi e per così dire maniaci nell’accumulo delle miglia. Ce ne sono altri meno assidui, che comunque stanno cominciando a riscontrare nel Programma tanto valore nella loro vita di tutti i giorni e quindi si stanno appassionando al Programma e stanno dimostrando la loro fedeltà non soltanto attraverso le attività di volo che gli oltre 50 partner commerciali offrono.

Sono previste integrazioni del Programma MilleMiglia conl’analogo Programma di fidelizzazione di Etihad?

Il nostro azionista di maggioranza è una società del Gruppo Etihad che si chiama GLC, Global Loyalty Company. Attraverso GLC stiamo cercando di realizzare sinergie che possano essere di grande valore soprattutto per i Soci. Ad esempio, mi viene da pensare all’ingresso nelle Lounge aeroportuali di tutto il mondo degli altri Programmi. Non solo quindi la capacità di accumulare miglia quando si vola con gli altri partner del Programma, ma anche altri servizi congiunti di cosiddetto back end, quindi quella piattaforma tecnologica con i fornitori che ci permette di realizzare dei risparmi che poi vi possiamo riversare per dare maggior valore ai nostri Soci.

Cosa distingue una Loyalty di un importante brand come Alitalia da una pura società di marketing?

Abbiamo delle solidissime radici nel Paese Italia, e questo ci distingue dagli altri Programmi di marketing e abbiamo delle solidissime radici nell’industria aeronautica. E questo ci distingue dagli altri Programmi di fidelizzazione, per esempio della grande distribuzione. I premi che offriamo sono naturalmente i più ambiti e desiderati, perché se uno può ottenere un oggetto con la “valuta” di un singolo Programma, siamo gli unici che veramente possiamo offrire e realizzare il sogno che è quello di volare, è quello di “spiccare il volo” nel senso fisico del termine e quindi prendere un volo. Ma anche quello concettuale che è quello di evadere dalla realtà quotidiana.

Ci parli della Sua promessa stampata sulla livrea speciale dell’Airbus A 320 dedicata ai dipendenti che “recita” vi voler trasformare il MilleMiglia in un Love Mark

La mia promessa si completa con il voler trasformare il Programma MilleMiglia appunto in un Love Mark, che significa costruire con i Soci relazioni sostenibili basate su reciproca lealtà e fiducia. In estrema sintesi, se c’è qualcosa che non va o che non abbiamo fatto funzionare bene, lo ammettiamo, chiediamo scusa e ripartiamo. Però di fronte a certi comportamenti di alcuni Soci che con arroganza ci accusano di incompetenza o di voler fare le cose in maniera fraudolenta, ecco, a quelli diciamo che “non è il loro Programma di fidelizzazione”. Preferiamo costruire delle relazioni basate su reciproca fiducia, facendo delle promesse, cercando di mantenerle con lavoro duro, cercare ovviamente di costruire un rapporto di fiducia ma anche di amore, quindi perdonarci delle cose se non vanno bene, ma gratificarci quando le cose andranno bene.

Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.