Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 23 Giugno 2017, ore 19.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

I decreti delegati peggiorano la buona scuola

Intervista al Presidente ANIEF Marcello Pacifico

Il Presidente Anief Marcello Pacifico, in un’intervista rilasciata a Teleborsa affronta il tema dei decreti delegati sottolineando come il giovane sindacato abbia già denunciato durante l’audizione in senato, questi schemi di decreti che anziché aggiustare molti errori della riforma, peggiorino addirittura alcune situazioni.

"Un esempio è lo schema sulla formazione iniziale di reclutamento dove nella fase transitoria, non si tiene conto di quei 100mila precari che ogni anno chiamiamo ad insegnare che sono stati esclusi dal piano straordinario di immissioni in ruolo e che non saranno neanche assunti con il nuovo sistema di formazione e reclutamento - così Pacifico nel suo intervento e prosegue – neanche degli idonei del concorso a cattedra si parla, che non hanno più quelle cattedre per cui avevano concorso e per cui avevano vinto".

Il presidente Pacifico parla anche di sostegno, Infanzia percorso 0-6, personale ATA e di Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema di istruzione e di formazione).

A conclusione dell’intervista il presidente Anief, ricorda lo sciopero generale insieme con altri comitati di base o sindacati autonomi, il 17 marzo nel caso non dovessero ricevere adeguate risposte su tutte queste tematiche.

"Come non andava bene La Buona Scuola, così non vanno bene questi decreti delegati"questa la dichiarazione di Pacifico.

Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.