Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 18 Ottobre 2018, ore 13.21
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari in rosso insieme agli Eurolistini. Freccia verde per MPS e Recordati

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Si muove in territorio decisamente negativo Piazza Affari che si mostra in coda alle principali borse europee. Gli occhi degli investitori sono tutti puntati sull'oro nero petrolio, con il vertice OPEC in calendario questa settimana.

Dal fronte macro, sorprende in positivo l'Indice IFO della Germania mentre arrancano le vendite al dettaglio in Italia.

Tra gli indici di Eurolandia calo di Francoforte che si mostra in caduta dell'1,62, calo deciso per Londra che segna un -1,10%.L Lettera su Parigi che registra un importante calo dell'1,66%.

Giornata nera per la Borsa di Milano, che affonda con una discesa dell'1,65%. Sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share crolla dell'1,50%, scendendo fino a 17.835 punti.

Si distingue a Piazza Affari il settore Sanitario ed esibisce un +1,02% sul precedente. Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si sono manifestati nei comparti Telecomunicazioni (-3,04%), Banche (-2,62%) e Chimico (-2,48%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, in primo piano Banca MPS mentre i rumors di stampa ipotizzano che quattro fondi del Qatar sarebbero interessati a sottoscrivere l'aumento di capitale.

Decolla Recordati, con un importante progresso del 2,22%.Secondo indiscrezioni il gruppo farmaceutico sarebbe finito nel mirino di alcuni colossi cinesi del settore.

Le peggiori performance si registrano su Saipem, in attesa del vertice OPEC.

In apnea Unicredit che arretra del 3,45%, mentre si accorcia la shortlist per la corsa a Pioneer

Tonfo di Telecom Italia, che mostra una caduta del 3,34%.

Lettera su Mediobanca, che registra un importante calo del 3,40%.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.