Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Lunedì 23 Ottobre 2017, ore 02.52
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Periferie, siglato il patto per la riqualificazione del territorio

Economia ·
(Teleborsa) - Nei giorni scorsi il Governo Gentiloni ha siglato il patto con 24 sindaci di Comuni italiani per il finanziamento di progetti volti a riqualificare le periferie. Tante le città coinvolte, distribuite su tutto il territorio nazionale: da Bari a Napoli, da Torino a Messina e Bergamo.

Da un punto di vista economico, la prima tranche del finanziamento è pari a 500 milioni e rientra in una cifra complessiva di 1,2 miliardi già stabiliti dal Governo Renzi. A dire il vero, se si sommano anche i cofinanziamenti dei Comuni e quelli provenienti da privati, si parla di un totale di 3,9 miliardi di euro.

I 120 interventi che saranno finanziati da questi fondi riguardano prima di tutto la riqualificazione delle aree periferiche, spesso problematiche e abbandonate. Si punta, dunque, a recuperare spazi pubblici ed edifici, a diffondere attività culturali e sociali e a migliorare le infrastrutture.

Sicuramente una buona notizia per gli abitanti che, si spera, potranno migliorare la loro futura qualità di vita.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.