Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 19 Ottobre 2017, ore 04.04
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street preda delle vendite

Pesano la preoccupazioni per la situazione con Pyongyang

Finanza, Commento ·
(Teleborsa) - Continua in ribasso la Borsa di New York. Nelle sale operative i timori sono tangibili a causa dell'escalation di tensione tra gli USA e la Corea del Nord.


Dal fronte macro. E' stato svelato il dato su costo lavoro e produttività del secondo trimestre e il dato sulle scorte e gli ordini industria di giugno mentre il consueto report dell' EIA sulle scorte settimanali di greggio si e rivelato in calo.

Grande attenzione anche alle corporate, dopo che Disney ha annunciato che smetterà di fornire i propri film alla piattaforma di streaming online Netflix.


Tra gli indici a stelle e strisce si muove sotto la parità il Dow Jones che scende a 22.020,13 punti, con uno scarto percentuale dello 0,30%. Sulla stessa linea, cede alle vendite lo S&P-500 che retrocede dello 0,24%. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,28%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Home Depot (+1,20%), Travelers Company (+0,90%), Wal-Mart (+0,85%) e Apple (+0,57%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Walt Disney, che ottiene -4,82%.

Spicca la prestazione negativa di Boeing, che scende dell'1,11%.

Si muove sotto la parità United Technologies, evidenziando un decremento dello 0,95%.

Contrazione moderata per Goldman Sachs, che soffre un calo dello 0,89%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Liberty Interactive (+2,65%), Liberty Interactive (+2,27%), Charter Communications (+2,19%) e Liberty Global (+1,41%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Priceline, che continua la seduta con -7,69%.

Lettera su Dentsply Sirona, che registra un importante calo del 7,43%.

Affonda Discovery Communications, con un ribasso del 3,87%.











Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.