Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 24 Ottobre 2017, ore 11.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse caute all'indomani della BCE. Pesa il cambio dell'euro.

Impatto negativo dal super euro a 1,205. L'indice FTSE MIB apre in lieve calo (-0,11%)

Finanza, Commento ·
(Teleborsa) - Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente e Piazza Affari, che avviano gli scambi a cavallo della parità, dopo l'andamento incerto dei mercati asiatici.

La cautela regna sovrana dopo che il Presidente della BCE mario Draghi ha confermato il possibile avvio del "tapering" in autunno. Ciò ha fatto apprezzare anche il cambio Euro / Dollaro USA, che prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,24% a 1,205, contribuendo a pesare sulle borse UE.

Sul fronte macro, spunti positivi dal dato sul commercio estero della Cina, mentre delude il dato del PIL giapponese. Modesti i dati di produzione in Francia e quelli relativi alla Spagna, così come il rapporto sul commercio in Germania.

Scende lo spread, attestandosi a 162 punti base, con un calo di 4 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dell'1,92%.

Nello scenario borsistico europeo fiacca Francoforte, che lima lo 0,13%, più debole Londra, che cede lo 0,22%, sottotono Parigi che mostra una limatura dello 0,39%. Sostanzialmente stabile Piazza Affari, dove il FTSE MIB lima lo 0,11%.

Tra i best performers di Milano, in evidenza il settore industriale con Exor (+1,55%) ed STMicroelectronics (+1,03%).

Riparte Ferrari (+0,88%), che beneficia di ricoperture, dopo la performance negativa di ieri.

La peggiore di oggi è Mediaset, che apre le contrattazioni con un -1,02%.

Dimessa Banco BPM, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia. Fiacche Unipol, che mostra un piccolo decremento dello 0,56%, ed UnipolSai, che cede un piccolo -0,53%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.