Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 24 Ottobre 2017, ore 11.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Terremoto in Messico di grado 8,4. Scatta allerta tsunami

Ambiente ·
(Teleborsa) - Una forte scossa di terremoto ha colpito stamattina il Messico. Secondo il Servizio Sismologico Nazionale, la scossa è stata di magnitudo 8.4, la più forte mai registrata nel paese.

In realtà c'è una discrepanza sulla sua potenza, perché per il Servizio geologico statunitense il sisma sarebbe stato di magnitudo 8.1 e per il servizio allerta tsunami del pacifico 8.2.

Il sisma è avvenuto nel Sud del paese, al largo del Pacifico ed a 72 chilometri di profondità, presso la zona del Chiapas.

Scattata subito l'allerta tsunami, perché la profondità cui è avvenuto il terremoto è in grado, seocndo gli esperti, di generare effetti di superficie.

Il bilancio delle vittime non è altissimo, sono cinque i morti, di cui due bambini, e sono moltissimi gli sfollati, soprattutto nella capitale Città del Messico. Il presidente del Messico, Enrique Pena Nieto, ha detto di aver "attivato il comitato nazionale di emergenza".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.