Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 23 Novembre 2017, ore 10.28
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Elettricità, E-Distribuzione ha già installato oltre 1 milione di contatori smart

Economia ·
(Teleborsa) - Sono più di 1 milione gli “Open Meter”, o contatori elettronici 2.0, che E-Distribuzione (gruppo Enel) ha già installato in pochi mesi in Italia, con un programma che è entrato nel vivo nel giugno scorso e che procede con un ritmo di 7.000 apparecchi al giorno.

Si tratta di una prima importante tappa del Piano avviato da E-Distribuzione che porterà nei prossimi anni i nuovi misuratori in 32 milioni di case e aziende italiane.

In particolare, i contatori sono stati messi in servizio nell’ambito del programma di installazione “massivo” e di gestione utenza, che prosegue a un ritmo serrato in linea con quanto previsto dal Piano approvato dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI).

I lavori di installazione coinvolgeranno a regime circa 250 imprese esterne, interessando complessivamente 4 mila tecnici sull’intero territorio nazionale.

Il nuovo contatore si ispira al concetto di energia aperta, accessibile, tecnologicamente all’avanguardia e sostenibile. E-Distribuzione è il primo distributore di energia al mondo ad aver sviluppato la seconda generazione del sistema di telegestione. Disegnato dall’architetto Michele De Lucchi, il contatore di seconda generazione è stato sviluppato incorporando le migliori tecnologie nel campo della misura e della telegestione.

L’installazione dei nuovi contatori di E-Distribuzione, consentirà ai clienti italiani, senza incrementi tariffari, di migliorare la consapevolezza dei propri consumi, avere accesso a nuovi servizi e, in prospettiva, partecipare attivamente al nuovo mercato dell’energia.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.