Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 19 Ottobre 2017, ore 02.18
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Acciaio, UE impone dazi contro Brasile, Iran, Russia e Ucraina

Bruxelles imporrà dazi che vanno da 17,6 e 96,5 euro la tonnellata ad una serie di laminati a caldo in ferro e acciaio

Economia, Finanza ·
(Teleborsa) - La Commissione europea ha varato una serie di provvedimenti anti dumping contro alcuni prodotti in acciaio provenienti da Brasile, Iran, Russia e Ucraina. Solitamente la maggior parte delle misure prese da Bruxelles riguardano la Cina, ma non è questo il caso.

La decisione, che risparmia la Serbia vista la quantità trascurabile delle sue esportazioni in Europa, mira a tutelare il settore siderurgico europeo.

Bruxelles imporrà dazi che vanno da 17,6 e 96,5 euro la tonnellata ad una serie di laminati a caldo in ferro e acciaio.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.