Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 24 Novembre 2017, ore 06.52
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street resta al palo

Finanza, Commento ·
(Teleborsa) - Chiusura sulla parità per la Borsa di New York, con il Dow Jones che si attesta a 22.997,44 punti; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con chiusura su 2.559,36 punti. Sui livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,13%), come l'S&P 100 (0,1%).

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore Finanziario. Nel listino, i settori Energia (-0,70%) e Telecomunicazioni (-0,58%) sono stati tra i più venduti.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, IBM (+8,88%), Goldman Sachs (+2,47%), Du Pont de Nemours (+1,63%) e Intel (+1,16%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Chevron, che ha archiviato la seduta a -1,72%.

Seduta negativa per Pfizer, che chiude gli scambi con una perdita dell'1,02%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Mercadolibre (+3,25%), Micron Technology (+3,12%), Lam Research (+3,05%) e Discovery Communications (+2,45%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Biomarin Pharmaceutical, che ha chiuso a -5,26%.

Affonda Shire, con un ribasso del 2,08%.

Crolla Viacom, con una flessione del 2,82%.

Vendite a piene mani su Mylan, che soffre un decremento del 2,67%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.