Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 13 Dicembre 2017, ore 15.55
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Oro sotto scacco, gli investitori scommettono sul falco Taylor alla Fed

Economia ·
(Teleborsa) - Prosegue il trend ribassista dell'oro che si muove in area 1.273,19 dollari l'oncia.

A sostenere la valuta statunitense sono le aspettative positive sulla riforma fiscale negli USA, voluta dal presidente Trump e, i consensi che continuerà a guadagnare rispetto a tale riforma, l'inquilino della Casa Bianca.

Poi c'è la questione della nomina del presidente della Federal Reserve, da parte di Trump, che ha dichiarato di essere "molto, molto vicino" a una decisione sul nome e starebbe considerando almeno tre persone: il Governatore della Federal Reserve Jerome Powel, l'economista della Stanford University John Taylor e l'attuale presidente Janet Yellen.

Gli investitori scommettono sulla nomina di Taylor alla guida della Fed. L'economista della Stanford University considerato "falco" poiché tra i sostenitori più convinti della necessità di portare i tassi di interesse all'1,25%, dunque favorevole a una stretta monetaria.

Sullo sfondo restano tuttavia le tensioni per la "minaccia" nord-coreana che potrebbe far riprendere le quotazioni dei beni rifugio come l'oro.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.