Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 21 Giugno 2018, ore 21.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Niki torna nelle mani del suo fondatore Lauda

La compagnia low cost fondata nel 2003 dall'ex pilota di Formula 1 era rimasta orfana dopo il fallimento di Air Berlin. Dopo varie vicissitudini, è tornata dal suo creatore

Finanza, Trasporti ·
(Teleborsa) - Niki Lauda torna a capo di Niki. L'ex campione di Formula 1 riacquisterà la compagnia aerea che lui stesso aveva fondato. La notizia arriva dal curatore fallimentare che sta seguendo la liquidazione di Air Berlin.

Niki, fondata dall'ex pilota nel 2003 con l'acquisizione di Aero Lloyd Austria trasformata subito in FlyNiki e successivamente in Niki, era stata venduta al Gruppo Air Berlin nel 2011. Dopo il fallimento di Air Berlin, Lufthansa aveva poi confermato che la sua offerta per acquisire Niki come parte di un accordo per l'acquisizione di ampie sezioni di Air Berlin era stata respinta dalla Commissione Europea per motivi di concorrenza.

Il progetto di Lauda è stato preferito a quello del gruppo ispano-britannico, IAG/Vueling e a quello di Lufthansa bloccata appunto dalla Commissione Europea.

La società di Lauda - Laudamotion GmbH - "si configura come il miglior offerente", ha confermato il curatore. Non sono stati resi noti, i termini economici dell'operazione.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.