Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 24 Maggio 2018, ore 08.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee in leggero rialzo

Piazza Affari archivia la giornata con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,54%

Finanza, Commento ·
(Teleborsa) - Avvio di settimana timidamente positivo per le principali borse europee, che terminano la seduta con frazionali rialzi. Intanto, la borsa di New York continua a guadagnare terreno, con l'S&P-500 che avanza dell'1,47%.

Il presidente della BCE, Mario Draghi, resta ottimista sulla ripresa economica nella Zona Euro. Nell'introduzione al rapporto annuale 2017, il banchiere scrive: "ci aspettiamo che il ritmo dell'espansione economica rimanga forte nel 2018", "restiamo fiduciosi in una convergenza dell'inflazione verso l'obiettivo di medio termine", anche se ci sono ancora "incertezze a proposito del livello di inattività nell'economia".

L'Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,30%. L'Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,03%. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che porta a casa un guadagno del 2,34%.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a 126 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all'1,77%. Si guarda ancora alla sfera politica, in vista del secondo giro di consultazioni tra il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e le forze politiche per cercare di formare un governo dopo l'esito delle elezioni del 4 marzo.

Tra i listini europei resta vicino alla parità Francoforte (+0,09%), piatta Londra, che tiene la parità, e fiacca Parigi, che mostra un piccolo decremento dello 0,35%. Da segnalare il crollo della borsa di Mosca (-8,25%) e del rublo, sulla minaccia di nuove sanzioni USA alla Russia per quanto sta avvenendo in Siria.

Piazza Affari archivia la giornata con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,54%.

Dai dati di chiusura di Borsa Italiana, risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,59 miliardi di euro, in calo del 14,53%, rispetto ai 3,03 miliardi della vigilia; mentre i contratti si sono attestati a 282.958, rispetto ai 300.555 precedenti.

Tra i 227 titoli scambiati, i titoli positivi sono stati 113, mentre 90 hanno terminato in calo. Sostanzialmente stabili le restanti 24 azioni.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori Utility (+0,71%), Assicurativo (+0,68%) e Automotive (+0,62%). Giù i comparti Costruzioni (-1,43%), Immobiliare (-0,91%) e Media (-0,65%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Italgas (+1,72%), Banco BPM (+1,56%) dopo l'ok dei soci al bilancio 2017 e le indicazioni positive rilasciate dall'AD Castagna, Atlantia (+1,56%) e BPER (+1,51%). Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Buzzi Unicem, che ha terminato le contrattazioni con un -2,33%. Vendite a piene mani su Prysmian, che soffre un decremento del 2,27%. In rosso Saipem, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,88%. Spicca la prestazione negativa di Ferragamo, che scende dell'1,60% dopo un downgrade. Riflessiva TIM +0,12% in vista della battaglia assembleare del 24 aprile. Intanto il fondo Elliott, salito al 9%, dovrebbe avere una partecipazione potenziale al 13,73%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, El.En (+5,47%), Credito Valtellinese (+2,40%), Geox (+2,03%) e doBank (+1,49%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Banca Farmafactoring, che ha archiviato la seduta con un -6,46%. Pessima performance per FILA, che registra un ribasso del 3,87%. Sessione nera per Technogym, che lascia sul tappeto una perdita del 2,49%. In caduta libera OVS, che affonda del 2,27%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.