Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 19 Aprile 2018, ore 21.36
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Italia, cresce il business del cibo a domicilio

La potenza del digitale moltiplica le modalità di offerta e fruizione del cibo

Economia ·
(Teleborsa) - Un sempre maggior numero di italiani usufruisce dei servizi di cibo a domicilio, confermando che il business è in una solida fase di espansione.

E' quanto emerge da uno studio Coldiretti/Censis riguardo la ristorazione digitale, pubblicato proprio nel giorno in cui il Tribunale di Torino ha bocciato il ricorso dei rider di Foodora sospesi per aver protestato contro le difficili condizioni di lavoro.

Dal rqapporto emerge che ben 4,1 milioni di italiani ordina regolarmente cibo online, mediante app o siti web. Certo, il telefono mantiene il primato con 11 milioni che preferiscono il telefono per il medesimo servizio.

A tale risultato si accompagna una sempre maggior diffusione di società di food delivery, opzione principale per chi non ha voglia di cucinare, con conseguente corsa all'offerta più vantaggiosa per assicurarsi la leadership del mercato.

Ad influire sul risultato anche la vastità di scelta offerta al consumatore, dalla pizza ai piatti etnici, fino alla pasta mantenuta calda in contenitori termici.

La copertura del servizio di consegna? E' sicuramente garantita nel centro delle grandi città e più ridotta nelle periferie.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.