Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 19 Aprile 2018, ore 11.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

La Borsa di New York si infiamma sull'onda degli acquisti

Finanza, Commento ·
(Teleborsa) - A Wall Street, il Dow Jones ha terminato la giornata con un aumento dell'1,21%, a 24.483,05 punti; sulla stessa linea, in rialzo lo S&P-500, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 2.663,99 punti. Positivo il Nasdaq 100 (+1,11%), come l'S&P 100 (0,9%).

Finanziario (+1,82%), Industriale (+1,45%) e Information Technology (+1,29%) in buona luce sul listino S&P 500. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si sono manifestati nel comparto Utilities, che ha riportato una flessione di -1,28%.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Intel (+3,17%), Boeing (+3,05%), Dowdupont (+2,70%) e Goldman Sachs (+2,64%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su McDonald's, che ha archiviato la seduta a -1,07%.

Nulla di fatto per Procter & Gamble, che passa di mano sulla parità.

Sottotono Wal-Mart che mostra una limatura dello 0,62%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Incyte (+5,34%), Micron Technology (+4,18%), Shire (+3,82%) e Wynn Resorts (+3,79%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Tesla Motors, che ha archiviato la seduta a -2,28%.

Sensibili perdite per Netease, in calo del 2,10%.

Resistente Facebook, che segna un piccolo aumento dello 0,78%.

Dimessa Comcast, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.