Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 28 Febbraio 2020, ore 19.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Green economy, le imprese femminili sono più sostenibili

Confcommercio: la media del terziario è pari al 25,6%

Economia, Sostenibilità ·
(Teleborsa) - Le imprese femminili del terziario con almeno un dipendente che hanno investito negli ultimi 8 anni (dal 2010 al 2017) in prodotti e tecnologie green sono il 30,2% contro il 24,3% nel caso delle imprese maschili. La media del terziario è pari al 25,6%.

E' la fotografia scattata dalle stime di Si.Camera su dati Fondazione Symbola-Unioncamere, Rapporto GreenItaly 2017, che evidenziano da parte delle aziende femminili una maggiore attenzione ai temi della sostenibilità.

"Il terziario di mercato - ha dichiarato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli - è la prima scelta delle donne che vogliono fare impresa, oltre il 70% delle donne che fa impresa, infatti, la fa nei nostri settori dove si produce più valore, più benessere più futuro forse anche grazie a una marcia in più che hanno le donne".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.