Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 17 Novembre 2018, ore 00.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mutui, a maggio lieve calo per le richieste

Lo studio del Barometro Crif segnala una interruzione del trend di crescita dell’importo medio richiesto

Economia ·
(Teleborsa) - Segnalate in lieve frenata le richieste di mutui da parte degli italiani. Le interrogazioni registrate sul "Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF", relative alla richiesta di nuovi mutui e surroghe, a maggio segnano una stabilizzazione rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (-0,1%).

Invertita invece, dopo due anni di variazioni costantemente positive, la crescita dell'importo medio richiesto attestato a 125.334 euro, ovvero un calo dello 0.9% rispetto al 2017. Sulle richieste totali, ben il 29,5% si concentra sulla fascia di importo che va dai 100.001 e i 150.000 euro.

In merito all'età del richiedente la fascia d’età compresa tra i 35 e i 44 anni rimane quella maggioritaria (il 34,5% del totale), seppur in leggero calo rispetto al 2017 (-1,1%). Nel complesso, solamente il 27,7% delle richieste risulta presentate da persone con meno di 35 anni.

“Nel mese di maggio si conferma il trend di progressivo sviluppo dei nuovi mutui che vanno a compensare la costante riduzione del fenomeno delle surroghe, in atto ormai da svariati mesi. Per altro, il sostegno del mercato del credito al settore immobiliare è confermato anche dalla quota di compravendite assistite da un prestito ipotecario, vicina al 60%" commenta Simone Capecchi, Executive Director di CRIF.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.