Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 16 Novembre 2018, ore 22.02
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari apre in moderato rialzo e consolida rally vigilia

Milano e borse europee caute in attesa della Fed. L'indice FTSE MIB csale dello 0,24% a 22.140 punti

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Esordio cauto per la Borsa di Milano dopo il rally di ieri, mentre il resto di Eurolandia viaggia sulla parità, in attesa delle decisioni della Fed sui tassi. Questa sera prende il via il FOMC che si concluderà domani con un probabile aumento del costo del denaro.

Intanto, il clima è positivo, dopo l'incontro fra Trump e Kim Jong-un a Singapore, durante il quale sono stati fatti buoni progressi secondo quanto riferito dallo stesso Presidente americano.

L'Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,23%. L'Oro è sostanzialmente stabile su 1.297,9 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con guadagno frazionale dello 0,56%.

Scende lo spread, attestandosi a 229 punti base, con un calo di 5 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento del 2,79%.

Nello scenario borsistico europeo giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,39%, sostanzialmente invariata Londra, che riporta un +0,1%, in scia Parigi, che riflette un moderato aumento dello 0,20%.

Stessa impostazione per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,24% a 22.140 punti; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 24.366 punti. Pressoché invariato il FTSE Italia Mid Cap (+0,11%); guadagni frazionali per il FTSE Italia Star (+0,21%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Moncler (+1,44%), Saipem (+1,10%), Luxottica (+0,88%) e Brembo (+0,80%).

La peggiore è Banca Generali, che cede l'1,70%, nell'ambito di un settore assicurativo un po' sacrificato. Anche UnipolSai non fa bene e scende dell'1,29%.

Giornata fiacca per Banco BPM, che segna un calo dello 0,78%.

Piccola perdita per Banca Mediolanum, che scambia con un -0,75%.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.