Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 16 Novembre 2018, ore 22.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Supplenti senza stipendio da mesi, MIUR pronto a pagare solo una parte

Il sindacato della scuola Anief annuncia ricorso in Tribunale

Economia, Scuola, Welfare ·
(Teleborsa) - Il portale ministeriale "NoiPA" ha comunicato le date delle emissioni previste per il mese di giugno 2018, confermando che per lunedì prossimo 18 giugno si effettuerà l'emissione speciale per i compensi per il personale scolastico. Tuttavia, molti precari rimarranno ancora una volta a bocca asciutta. Il sindacato della scuola Anief fa presente che sono troppe le lungaggini che la legge non contempla più. Proprio per evitare il mancato pagamento mensile delle spettanze al personale a tempo determinato con incarichi di supplenza breve, è stato stabilito che questo debba avvenire entro 30 giorni dalla supplenza svolta.

Anief invita tutto il personale che nei prossimi giorni continuerà a non ricevere lo stipendio a presentare una diffida alla Ragioneria territoriale delle Stato, chiedendo l’immediato accredito dello stipendio.

Marcello Pacifico Presidente Anief ha così commentato: "Stiamo parlando di supplenti che molto spesso sono costretti a spostarsi di centinaia di chilometri dal loro luogo di residenza per raggiungere la scuola di servizio: anticipano, per lavorare, spese vive per i viaggi, il pernotto, sottoscrivono affitti e si sobbarcano spese aggiuntive non indifferenti. Approfittarsi del loro stato di precarietà rappresenta, quindi, un atto particolarmente grave, che si riflette sulla loro dignità di persone e sulle loro necessità pratiche di coprire le tante spese che debbono affrontare per raggiungere la sede scolastica".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.