Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 23 Giugno 2018, ore 12.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

"Widening Our World": UBI Banca riunisce a Milano oltre 200 economisti e banchieri internazionali

All’International Banking Forum partecipano i rappresentanti di circa 80 banche estere corrispondenti del Gruppo UBI nel mondo, provenienti da 22 Paesi

Economia ·
(Teleborsa) - "Widening Our World" è il titolo dell'ottava edizione dell'International Banking Forum organizzato da UBI Banca che si svolge oggi 14 e domani 15 giugno a Milano, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. All'appuntamento biennale la cui prima edizione risale al 2003 ci saranno oltre 200 i partecipanti, tra i quali i rappresentanti di circa 80 banche estere corrispondenti del Gruppo UBI nel mondo e provenienti da 22 Paesi.

Obiettivo dell'ottavo International Banking Forum è condurre gli ospiti in un virtuale "giro del mondo" per offrire una visione e delle analisi aggiornate sulle diverse piazze internazionali rilevanti per le interazioni commerciali con il nostro Paese.

"L'Italia è il primo Paese in Europa per numero di PMI e deve alla loro capacità di affrontare i mercati, anche quelli internazionali, una parte importante del PIL. Sostenere l’internazionalizzazione del sistema produttivo è fondamentale e richiede il contributo del sistema bancario e finanziario", sostiene Letizia Moratti, Presidente del Consiglio di gestione di UBI Banca. "Il nostro istituto è presente nelle aree economicamente più attive del Paese, al servizio delle imprese che hanno progetti di crescita: clienti che stiamo sostenendo anche in questa fase di elevata competizione mondiale, offrendo strumenti di comprensione del contesto competitivo e prodotti specializzati".

Il programma del Forum è strutturato in 6 sessioni dedicate ad altrettante Aree geografiche: Nord America, Sud America, Asia - ASEAN, Medio Oriente e Golfo, Africa ed Europa. Ciascuna sessione prevede il confronto e le analisi di due relatori esperti, un economista e un esperto del mondo bancario e finanziario, per offrire ai partecipanti un approfondimento sia sulla situazione economico-sociale e politica e sulle sue prospettive, sia sull'attrattività, le opportunità e i rischi di natura più strettamente finanziari legati all'Area geografica in discussione.

Il percorso del Forum prosegue il 19, 20 e 21 giugno, con tre appuntamenti dedicati alle imprese locali rispettivamente di Bergamo, Brescia e Milano. I tre incontri daranno alle imprese partecipanti l’opportunità di confrontarsi con gli esperti degli Uffici di Rappresentanza della Banca all'estero per approfondire opportunità, criticità e prospettive dei mercati nelle relative Aree geografiche di riferimento. La Lombardia, infatti, e il suo tessuto imprenditoriale rappresentano una delle regioni con maggiore vocazione all’export: il 27% delle esportazioni italiane e il 22% del PIL sono generati nella regione, area in cui si concentra il 37,2% degli sportelli di UBI Banca e il 60% dei prestiti erogati dalla Banca alle imprese.









Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.