Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 23 Settembre 2018, ore 04.18
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mattarella: "No ai nazionalismi, nessuno metta in discussione i valori europei"

Il Capo dello Stato è intervenuto nel corso dell'incontro del Gruppo Arroiolos in Lettonia

Economia ·
(Teleborsa) - Sergio Mattarella ribadisce la fiducia nelle Istituzioni Europee. Il Capo dello Stato ha parlato nel corso dell'incontro del Gruppo Arraiolos, che riunisce i presidenti di 13 Paesi Ue svoltosi a Riga, scagliandosi contro i nazionalismi e difendendo i valori europei. "L'obiettivo è quello di una Europa forte, solidale, pacifica. La parola nazionalismo mi provoca l'idiosincrasia e non c’è movimento che possa mettere in discussione i valori europei", sono state le sue dichiarazioni durante l'intervento.

Dalla capitale lettone il Presidente della Repubblica si è anche pronunciato sui vincoli di bilancio imposti dall'Unione, argomento delicato in vista della manovra di stabilità che il Governo italiano presenterà a breve. "L'Italia è un contributore attivo dell'Unione. Mi sono sempre rifiutato di considerare questi rapporti sul piano del dare e avere, i benefici dell'integrazione non sono monetizzabili interamente. Non è attraverso il calcolo contabile che si definisce il vantaggio che l'Unione assicura a tutti i suoi componenti", le parole di Mattarella, che ha ricordato come non si deve fare politica "mercanteggiando sugli spiccioli di bilancio, ma offrendo la garanzia di un futuro in comune".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.