Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 18 Ottobre 2018, ore 21.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

BMW prende il controllo della JV con Brilliance China Automotive

La partecipazione del colosso automobilistico tedesco salirà al 75%

Finanza ·
(Teleborsa) - BMW scommette ancora sulla Cina. Il colosso automobilistico tedesco ha annunciato l'intenzione di incrementare dal 50% al 75% la propria partecipazione nella joint venture - finora paritetica - con Brilliance China Automotive.

La scalata, del valore di 3,6 miliardi di euro, sarà completata nel 2022.

Le due società hanno inoltre deciso di estendere fino al 2040 il contratto di collaborazione nella JV. Inizialmente il termine era stato fissato al 2028.

Secondo i termini dell'accordo con Brilliance China Automotive il Gruppo di Monaco di Baviera incrementerà la capacità produttiva degli stabilimenti situati a Shenyang.

BMW ha deciso di incrementare la propria quota nella joint venture dopo che Pechino ha annunciato la volontà di eliminare entro l'anno la norma che impedisce a società straniere di prendere il controllo di aziende cinesi.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.