Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 19 Ottobre 2018, ore 00.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

USA, l'inflazione a settembre cresce meno del previsto

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - Cresce meno del previsto l'inflazione negli Stati Uniti nel mese di settembre. Secondo il Bureau of Labour Statistics (BLS) americano, i prezzi al consumo hanno registrato una crescita mensile dello 0,1% dopo il +0,2% di agosto e delle stime degli analisti.

Su anno la crescita è stata del 2,3% e si confronta con il +2,7% di agosto ed il +2.4% del consensus.

Il core rate, ossia l'indice dei prezzi al consumo depurato delle componenti più volatili quali cibo ed energia, più osservato dalla Fed, ha evidenziato un incremento mensile dello 0,1% come nel mese precedente ma sotto le stime del mercato (+0,2%). Avanza costante il dato annuale, che si conferma al +2,2% come ad agosto ma risulta inferiore al +2,3% atteso.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.