Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 17 Dicembre 2018, ore 01.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse asiatiche a due velocità

Il Nikkei chiude piatto, rialzo di oltre un punto percentuale per le Borse cinesi

Finanza ·
(Teleborsa) - Inizio di settimana a due colori per i principali indici dell'Asia/Pacifico. Chiude sulla parità la Borsa di Tokyo, mentre viaggiano in positivo gli indici cinesi. L'attenzione dei mercati resta rivolta alla guerra commerciale Usa-Cina. Nonostante il proseguimento dei colloqui (due delegazioni si sono viste a Washington nel weekend), decisivo sarà l'incontro tra Trump e Xi Jinping del prossimo 30 novembre in Argentina.

Dal fronte macroeconomico, continuano a crescere i prezzi alla produzione in Giappone nel mese di ottobre.

Variazioni poco significative per gli indici giapponesi, che hanno terminato la seduta poco al di sopra della parità. A Tokyo, il Nikkei ha riportato un aumento dello 0,09% a 22,269 punti, mentre il paniere Topix è salito dello 0,05%.

Bene invece per le Borse cinesi, con Shanghai che viaggia in rialzo dell'1,22%, mentre fa meglio Shenzhen che sale del 2,53%.

Lievemente positive Hong Kong (+0,15%) e Taiwan (+0,02%), in rosso Seoul (-0,27%) e Singapore (-0,32%)

Tra le altre piazze asiatiche segno meno per Kuala Lumpur (-0,36%), Jakarta (-1,19%) e Bangkok (-0,18%). Sulla parità Mumbai (-0,08%), bene Sidney (+0,33%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.