Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 9 Dicembre 2018, ore 20.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ricorsi al Tar per affidamento handling aeroporto Marco Polo di Venezia

La gara indetta da Save è stata aggiudicata a fine ottobre a GH Venezia e Aviation Service. I ricorrenti sono Aviapartner, Ata Airport e da Airport Handling

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Da Venezia rimbalza la notizia della pioggia di ricorsi prodotti dalle società di handling escluse dalla gara bandita da Save, società di gestione dell’aeroporto Marco Polo.

I ricorrenti sono Aviapartner, Ata Airport e da Airport Handling: le prime due hanno già operato sullo scalo veneziano, la terza serve Milano Malpensa e Linate.

Ad aggiudicarsi la gara sono stati GH Venezia, unico handler confermato, e Aviation Service, espressione del gruppo romano Comerci.

Sono 600 i lavoratori interessati al passaggio tra vecchi e nuovi datori, 200 dei quali stagionali. Se il Tar rigetterà i tre ricorsi, ci saranno i presupposti per avviare il nuovo corso entro il mese di dicembre, come programmato da Save, operando con due handler invece dei tre precedentemente in campo. In caso contrario tutto resterà congelato. Le stesse compagnie aeree restano in attesa di conoscere l’esito dei ricorsi, essendo chiamate a scegliere la società di handling a cui affidare i propri servizi di assistenza aeroportuali a Venezia.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.