Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 17 Dicembre 2018, ore 05.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Seduta euforica per Milano e le Borse europee

Piazza Affari continua la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 18.808 punti (+0,88%)

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - In Europa si scatenano gli acquisti, cosi come a Piazza Affari che mostra un'ottima performance dopo il crollo di ieri (6 dicembre 2018), sull'acuirsi delle tensioni tra USA e Cina per la vicenda Huawei.

L'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,137. L'Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,25%. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 51,73 dollari per barile.

Lo Spread tra il rendimento del BTP e quello del Bund tedesco si riduce, attestandosi a +289 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,14%.

Tra gli indici di Eurolandia piccolo passo in avanti per Francoforte, che mostra un progresso dello 0,54%, bene Londra, che sale dell'1,26%, e tonica Parigi che evidenzia un bel vantaggio dell'1,24%.

Piazza Affari continua la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 18.808 punti (+0,88%), spezzando la serie negativa iniziata martedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share continua la giornata in aumento dello 0,81%. In frazionale progresso il FTSE Italia Mid Cap (+0,39%), come il FTSE Italia Star (0,6%).

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori alimentare (+2,51%), petrolio (+1,47%) e viaggi e intrattenimento (+1,33%). Tra i più negativi della lista di Piazza Affari, troviamo i comparti beni industriali (-2,13%), materie prime (-1,12%) e tecnologia (-0,65%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unipol (+3,68%), Campari (+2,95%), Snam (+2,44%) e Italgas (+2,02%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Tenaris, che ottiene -1,17%.

Sotto pressione BPER, con un forte ribasso dell'1,04%.

Pensosa Banca Mediolanum, con un calo frazionale dello 0,99%.

Tentenna STMicroelectronics, con un modesto ribasso dello 0,70%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Falck Renewables (+4,61%), Banca Ifis (+3,63%), Juventus (+3,33%) e Banca MPS (+2,53%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su El.En, che prosegue le contrattazioni a -3,44%.

Soffre ASTM, che evidenzia una perdita dell'1,75%.

Exploit di Rai Way, che mostra un rialzo del 3,84%.

Su di giri SOL (+3,45%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.