Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 20 Gennaio 2019, ore 10.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Energia: sempre più clienti scelgono il mercato libero per elettricità e gas

Lo studio, evidenzia come per entrambi i settori, i prezzi generati dal mercato libero siano molto differenziati rispetto a quelli proposti nell'ambito del servizio di tutela.

Economia, Energia ·
(Teleborsa) - Sempre di più i clienti che scelgono di affidarsi al mercato libero per la fornitura di energia elettrica e gas naturale. È quanto si apprende dai risultati del Rapporto sul funzionamento dei mercati della vendita di energia elettrica e gas alla clientela di massa, pubblicato da ARERA.

Secondo lo studio, il 39% delle famiglie italiane ha scelto il mercato libero per l’approvvigionamento di energia elettrica, con un tasso di uscita dal servizio di maggior tutela in aumento dell’1,1%, grazie al quale il mercato libero raggiunge una crescita del 4,4%. Sul fronte dell’approvvigionamento di gas naturale, invece, si registrano incrementi del +5% l’anno sui clienti domestici e del 8% per i clienti Condominio uso domestico.

Inoltre, per entrambi i segmenti si registra un netto aumento degli operatori attivi nella vendita di energia elettrica e gas naturali. Nell’ambito delle forniture domestiche di energia elettrica, infatti, permane un livello inferiore di concorrenzialità rispetto a quello rilevato per il mercato delle forniture non domestiche, mentre per il settore del gas, gli operatori di piccole e medie dimensioni incrementano la loro fetta di mercato, operando pressioni concorrenziale sugli operatori più grandi.

Lo studio, inoltre, evidenzia come per entrambi i settori, i prezzi generati dal mercato libero siano molto differenziati rispetto a quelli offerti dal servizio di tutela. Una vasta scelta di soluzioni, dunque, che, oltretutto, permette un maggior risparmio all’utente finale che sceglie di sottoscrivere un contratto online.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.