Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 20 Gennaio 2019, ore 10.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

In rosso Piazza Affari e le altre Borse europee

Pesa taglio outlook vendite trimestrali Apple

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Tutti negativi gli indici di Piazza Affari e degli altri principali listini europei. A pesare sul sentiment l'annuncio di Apple che ha abbassato le stime sul fatturato del primo trimestre dell'anno

L'Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,24%. Seduta in lieve rialzo per l'oro, che avanza a 1.288,8 dollari l'oncia. Prevalgono le vendite sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 45,54 dollari per barile, in forte calo del 2,15%.

Aumenta di poco lo spread, che si porta a +255 punti base, con un lieve rialzo di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 2,71%.

Tra i mercati del Vecchio Continente sottotono Francoforte che mostra una limatura dello 0,65%. Dimessa Londra, che cede lo 0,45% mentre Parigi, mostra un decremento dello 0,63%. Giù anche Piazza Affari, con il FTSE MIB che continua la seduta con un calo dello 0,66%.

In luce sul listino milanese i comparti telecomunicazioni (+0,71%), immobiliare (+0,49%) e chimico (+0,48%). Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori tecnologia (-4,04%), beni per la casa (-1,43%) e alimentare (-1,03%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, bilancio decisamente positivo per Telecom Italia, che vanta un progresso dell'1,14%.

Seduta senza slancio per Intesa Sanpaolo, che riflette un moderato aumento dello 0,90%.

Piccolo passo in avanti per Unipol, che mostra un progresso dello 0,81%.

Composta UnipolSai, che cresce di un modesto +0,68%. Le peggiori performance, invece, si registrano su STMicroelectronics, che ottiene -5,19%.

Tonfo di Moncler, che mostra una caduta del 2,13%.

Lettera su Diasorin, che registra un importante calo del 2,11%.

Spicca la prestazione negativa di Juventus, che scende dell'1,97%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Ascopiave (+1,45%), Carel Industries (+1,44%), IGD (+1,02%) e Banca Popolare di Sondrio (+0,92%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Biesse, che ottiene -3,52%.

Affonda Credem, con un ribasso del 2,57%.

Crolla Reply, con una flessione del 2,19%.

Interpump scende dell'1,90%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.