Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 22 Maggio 2019, ore 19.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Inflazione: aumento dell'energia grava su famiglie e imprese

Un’ascesa dei prezzi, che, secondo Coldiretti "Si riflette in tutta la filiera" dell'agroalimentare.

Agroalimentare, Economia, Energia ·
(Teleborsa) - L’aumento vertiginoso del 5,6%, registrato sui costi dell’energia nel 2018, pesa sui portafogli delle famiglie e sulle casse delle imprese, rendendo la produzione più costosa. È quanto si apprende da Coldiretti, impegnata nel commentare i rincari del prezzo dell’energia emersi dai dati Istat riguardanti l’inflazione nell'anno appena trascorso.

Secondo la Coldiretti "Si segnalano rialzi consistenti dei prezzi dei beni energetici regolamentati del 5,1% e del 6% per quelli non regolamentati. L'aumento della spesa energetica ha un doppio effetto negativo – spiega la Coldiretti - perché riduce il potere di acquisto dei cittadini e delle famiglie, ma aumenta anche i costi delle imprese particolarmente rilevanti per l'agroalimentare". Un’ascesa dei prezzi, che, conclude Coldiretti: "Si riflette in tutta la filiera e riguarda sia le attività agricole ma anche la trasformazione e distribuzione".

(Foto: Raul Varzar on Unsplash)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.