Facebook Pixel
Giovedì 16 Settembre 2021, ore 13.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Powell: "Non mi dimetto se dovesse chiedermelo Trump"

Il braccio di ferro tra Fed e casa bianca sembra non volersi fermare e i mercati continuano a risentire dell'incertezza

Economia ·
(Teleborsa) - Il 2019 inizia con le stesse tensioni con cui si è concluso il 2018. Il braccio di ferro tra Fed e Casa Bianca non sembra arrestarsi e, nonostante a risentirne pesantemente sia Wall street (che da ottobre, dopo i picchi record dei mesi precedenti, ha perso quasi il 10%) arrivano nuove dichiarazioni da parte del Governatore Jerome Powell che, in occasione dell’annuale riunione dell’American Economic Association, conferma la sua intenzione di mantenere la propria carica al vertice della Federal Reserve anche se il Presidente Trump dovesse chiedergli di abbandonarla.



Questa presa di posizione del numero uno Fed potrebbe portare al terzo scossone dei mercati dopo quelli avvenuti a ottobre, quando ha allontanato la Federal Reserve da una politica neutrale, comunicando che i tassi avrebbero potuto continuare ad alzarsi, e quella di dicembre, durante la quale ha affermato di non attendersi divergenze della Banca Centrale americana dal suo programma di riduzione del bilancio.

Al contempo neanche le critiche all’operato di Powell di Donald Trump sembrano essere troppo velate ed anzi, poco prima di Natale, il Presidente USA avrebbe dichiarato che "la Fed è l’unico problema dell’economia americana".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.