Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 25 Maggio 2019, ore 14.51
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Allarme Codacons su calo potere d'acquisto: "Pericoloso. Servono misure"

Il rapporto dell'Istat è "un’istantanea tutt’altro che positiva" secondo il Presidente Carlo Rienzi che sollecita misure in grado di aumentare capacità di spesa

Economia ·
(Teleborsa) - L’alleggerimento del portafoglio delle famiglie rappresenta un "segnale pericoloso perché ha effetti negativi sui consumi e sull’economia nazionale".

Parola di Codacons, associazione che rappresenta e tutela i consumatori, che commenta così i dati diffusi oggi, 7 gennaio, dall’ISTAT. Il rapporto mette in luce infatti una contrazione del potere di acquisto dei consumatori dello 0,2%, registrata nell’ultimo trimestre del 2018 rispetto all’intervallo precedente.

"I consumi – spiega Carlo Rienzi, Presidente Codacons - permangono in fase di stallo con una crescita inconsistente del +0,3%, mentre il reddito disponibile segna un misero +0,1%. Per gli acquisti i consumatori devono quindi attingere ai risparmi, che non a caso risultano in calo del -0,2%".

"Un’istantanea tutt’altro che positiva", secondo il Presidente, che invita "il Governo a lavorare per introdurre misure in grado di aumentare realmente il potere d'acquisto dei cittadini e avere effetti positivi sui consumi ancora del tutto insoddisfacenti".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.