Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 20 Maggio 2019, ore 18.23
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il disagio sociale continua a scendere

L'indiagine mensile di Confcommercio conferma gli effetti di una relativa stabilità del mercato del lavoro e di una riduzione dell'inflazione

Economia ·
(Teleborsa) - Si riduce il disagio sociale in Italia. Lo certifica l'ultima indagine condotta da Confcommercio, che mensilmente monitora le dinamiche della disoccupazione e dell'inflazione per elaborare un indice rappresentativo del disagio.

Il MIC - Misery Index di Confcommercio è sceso a novembre a 18 punti. E' ormai da agosto che l'indice del disagio sociale si mantiene sostanzialmente stabile, per effetto della "frenata" dell'inflazione per i beni e i servizi ad alta frequenza d'acquisto e dell'aumento del tasso di disoccupazione.

Sul fronte del mercato del lavoro, sembra emergere come la minore dinamicità dell'economia cominci a produrre i primi deboli effetti negativi: a novembre il tasso di disoccupazione ufficiale si è attestato al 10,5%, un decimo di punto in meno rispetto al mese precedente e cinque decimi nel confronto con lo stesso mese del 2017.

Nello stesso mese i prezzi dei beni e dei servizi ad alta frequenza d'acquisto sono aumentati dell'1,9% su base annua, in rallentamento di un decimo di punto rispetto a quanto rilevato a ottobre.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.