Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 24 Marzo 2019, ore 04.06
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola: M5S al fianco di ANIEF contro la regionalizzazione

Il sindacato è sceso in Piazza Montecitorio insieme all’Unicobas per manifestare contro la regionalizzazione, raccogliendo l’appoggio del

Economia, Scuola ·
(Teleborsa) - Il 27 febbraio, in occasione dello sciopero generale del personale docente e ATA (Amministrativo, Tecnico e Ausiliario), ANIEF è scesa in Piazza Montecitorio insieme all’Unicobas per manifestare contro la regionalizzazione, raccogliendo l’appoggio del Movimento 5 Stelle. Nel corso della manifestazione, infatti, è intervenuto il pentastellato Luigi Gallo, Presidente della Commissione Istruzione e Cultura della Camera, che, parlando a nome di diversi parlamentari, ha sottolineato come stiano operando affinché non si realizzi una soluzione preconfezionata, poiché la questione dell'autonomia regionale differenziata deve essere affrontata in Parlamento con tutte le parti interessate.

Inoltre, il Deputato ha ricordato che non è la Lega a dettare le politiche riguardo la scuola, sottolineando come il Movimento abbia presentato un contro-dossier rispetto alla bozza avanzata dai partner di Governo.

Secondo Marcello Pacifico, Presidente nazionale di ANIEF, "La regionalizzazione porterà di più a chi già oggi ha di più e darà di meno a chi oggi ha meno". Motivo per cui, ha continuato, ANIEF si batterà in tutte le sedi contro la proposta leghista.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.