Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 18 Giugno 2019, ore 07.27
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Milano positiva con gli altri Eurolistini, torna la bussola di Francoforte

Gli investitori si interrogano sull'evoluzione delle tensioni sul commercio mondiale, mentre sullo sfondo resta il braccio di ferro tra l'Italia e la Commissione europea sui conti pubblici

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Si muovono in frazionale rialzo i principali mercati europei che proseguono la scia positiva disegnata la vigilia. La piazza di Francoforte sovraperforma i listini azionari dopo la chiusura la vigilia per festività.
Gli investitori si interrogano sull'evoluzione delle tensioni sul commercio mondiale, mentre sullo sfondo resta il braccio di ferro tra l'Italia e la Commissione europea sui conti pubblici.

Sul mercato Forex, l'Euro / Dollaro USA è stabile su 1,132. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,40%. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno dello 0,77%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +258 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,36%.

Tra le principali Borse europee bilancio decisamente positivo per Francoforte, che vanta un progresso dell'1,13%. Moderato rialzo per Londra, +0,44% seguita da Parigi +0,48%. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 20.595 punti.

In luce sul listino milanese i comparti telecomunicazioni (+1,81%), tecnologia (+1,54%) e chimico (+1,35%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti sanitario (-1,06%) e immobiliare (-0,74%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, incandescente Telecom Italia, che vanta un incisivo incremento del 2,12%.

Buona performance per CNH Industrial, che cresce dell'1,93%.

Tra i bancari, sostenuta Banca Generali, con un discreto guadagno dell'1,89%. Buoni spunti su BPER, che mostra un ampio vantaggio dell'1,88%.

Giù, invece, Diasorin, (-4,17%) con il mercato che sembra non aver apprezzato il piano al 2022 annunciato la vigilia dalla società.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Credito Valtellinese (+5,67%), Biesse (+2,43%), doBank (+2,06%) e Banca Ifis (+2,04%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Carel Industries, che continua la seduta con -1,21%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.