Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 24 Giugno 2019, ore 12.47
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse asiatiche in ordine sparso

L'inflazione cinese sale al tasso più alto da febbraio del 2018. In Giappone i prezzi al consumo sono bel lontani dal target della banca centrale

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Le principali borse asiatiche si muovono con debolezza, seguendo la scia negativa disegnata da Wall Street, la viglia, penalizzata dalle persistenti tensioni a livello commerciale tra Stati Uniti e Cina.

L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo lima lo 0,05% a 21.193,80 punti, mentre il più ampio Topix è sceso dello 0,27% a 1.000,37 punti. Debole Seoul (-0,17%). Taiwan (+0,12%).

Giù anche le borse cinesi: Shanghai -0,65% e Shenzhen -0,88%. Hong Kong -1,68%.

Tra le altre piazze che chiuderanno più tardi le rispettive sedute: Singapore guadagna lo 0,24% mentre Bangkok lima lo 0,17%. In frazionale calo Kuala Lumpur -0,33% e Jakarta -0,56%.

Mumbay cede lo 0,64% e Sydney sale appena dello 0,17%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.