Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 22 Settembre 2019, ore 16.29
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

SITA, i passeggeri usano sempre più tecnologie per il volo

Dalla prenotazione dei voli ai controlli di frontiera, sale l'utilizzo di soluzioni IT legate al trasporto aereo

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Secondo le rilevazioni di SITA (Società Internazionale Telecomunicazioni Aeronautiche), il fornitore globale di tecnologia per il trasporto aereo, sono sempre di più i viaggiatori che usufruiscono dell'apparato tecnologico messo a disposizione per i clienti per prenotazione di voli (85%), check-in (54,5%), bag drop (20,5%), fino a imbarco (23%) e controlli di frontiera (44%). L'indagine 2019 Passenger IT Insights di SITA rileva inoltre che i passeggeri avvezzi all'uso di soluzioni IT, sono una volta e mezza più disposti a consumare in aeroporto servizi a pagamento, rispetto agli altri.

A risentire positivamente dell'introduzione di soluzioni tecnologiche come il Wi-fi in aeroporto, è l'attesa prima del volo. Infatti, i viaggiatori che usano soluzioni IT provano il 5,8% delle emozioni positive in più rispetto a chi non ne utilizza.

L'indagine rivela anche che l'86% dei viaggiatori consuma servizi in aeroporto o a bordo, ma non tutti sono disposti ad andare oltre quanto offerto gratuitamente dagli operatori, compagnie aeree o aeroporti. L'attesa prima del volo infine è la fase del viaggio in cui si consuma di più: il 64% dei passeggeri usufruisce di servizi a pagamento prima di imbarcarsi, mentre il 21% cerca opzioni gratuite.

In volo il 48% dei passeggeri paga per optional aggiuntivi, mentre il 38% usufruisce di proposte gratuite. I servizi non a pagamento più richiesti sono bevande (45%), contenuti di infotainment (42%) e di enterteinment (39%), infine il cibo (32%). Parlando di connettività, il 30% dei passeggeri si connette volentieri al Wi-Fi, se gratuito, mentre il 21% vorrebbe connettersi gratis con il proprio mobile.

Fra i servizi a pagamento a bordo degli aerei, oltre a drink e bevande, che costituiscono, rispettivamente, il 30% e il 29% della domanda, i più richiesti sono prodotti duty free (28%), servizi a destinazione (19%), entertainment (15%), connessione mobile (14%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.